Dal bosco ai giardini scolastici. Esperienze dell’infanzia nella natura

Questo sito è stato pensato ed è nato per raccontare il progetto “La scuola nel bosco” di Fondazione Villa Ghigi coofinanziato dalla regione Emilia Romagna nell’ambito del bando INFEA 2010 per i Centri di Educazione Ambientale. E’ stato attivo per un paio di anni raccogliendo contributi di insegnanti, educatori, coordinatori pedagogici, genitori, educatori ambientali e bambini e poi è stato abbandonato. Non perché non ci fosse più nulla da scrivere, tutt’altro. Relativamente all’educazione all’aria aperta e al rapporto tra infanzia e natura questi sono stati e sono tutt’ora anni ricchi, pieni di esperienze, entusiasmi e sperimentazioni. Non siamo riusciti a raccontarli perché li stiamo vivendo e ci è mancato il tempo per fermarci, il tempo per lasciare sedimentare e riuscire a rielaborare le tante cose che stavano accadendo. Nel bosco stiamo continuando ad ospitare scuole e famiglie in tutti i periodi dell’anno e dal bosco siamo usciti per raggiungere moltissimi nidi e scuole dell’infanzia a Bologna e nei territori vicini, coinvolgendo alcune migliaia di educatrici, collaboratrici, insegnanti, coordinatori pedagogici, in percorsi formativi  portati avanti in collaborazione con il Dipartimento di Scienze dell’Educazione dell’Università di Bologna e sono ormai centinaia i servizi che stanno provando a costruire una relazione sempre più assidua e consapevole con l’ambiente esterno. E’ un’esperienza importante e allora abbiamo pensato che valesse la pena provare a lasciarne traccia. Il tentativo è quello di raccontare, partendo da Bologna, le cose che stanno capitando e che sono capitate negli ultimi 4 anni, ma soprattutto di offrire uno spazio e uno strumento di informazione, scambio e condivisione tra quanti (educatori ambientali, insegnanti, genitori, pedagogisti, amministratori) ritengono che la costruzione di un legame profondo e partecipe tra infanzia e natura sia una condizione indispensabile per lo sviluppo della persona e sono desiderosi di sperimentare le potenzialità educative offerte da un rapporto concreto, libero, spontaneo e creativo con il bosco, il giardino e più in generale con i diversi elementi della natura.

Il pranzo alla scuola nel bosco

Tra gli aspetti da considerare il momento del pranzo non va certo dimenticato dato che anche nel nostro progetto può svolgere una funzione educativa di grande valore. In particolare sarebbe importante creare un momento tranquillo, piacevole, sereno e di grande condivisione e per riuscire in questo obiettivo occorre risolvere al meglio alcuni aspetti  estremamente concreti. […]

La scuola nel bosco si presenta

Mercoledì 18 maggio presso biblioteca Salaborsa si è tenuta la presentazione del progetto la scuola nel bosco. Ne hanno parlato Irene Salvaterra, educatrice ambientale della Fondazione Villa Ghigi, Michela Schenetti, docente di Educazione Ambientale della Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Bologna e Paolo Tasini, giardiniere e formatore. Contemporaneamente, nel terrazzo della biblioteca, si è svolto […]

Per contribuire

Per contribuire all’arricchimento della mappa con le vostre segnalazioni, potete spedire una mail all’indirizzo scuolanelbosco@fondazionevillaghigi.it indicando denominazione e localizzazione  della scuola, tipo di realizzazione, una breve descrizione dell’intervento (gioco, arredo, allestimento, ecc.) e del suo utilizzo senza dimenticare di allegare una o più immagini.

Esplora il sito

Dal Parco Villa Ghigi naturalmente ma anche dal Parco della Chiusa, da Villa Spada, dall’Arboreto o dal Lungo Savena… luoghi affascinanti e selvatici dove vivere un’esperienza di immersione nella natura.

Cosa sta succedendo nei tanti nidi e scuole dell’infanzia in cui i bambini e le loro insegnanti passano sempre più tempo all’aperto, nel giardino, a diretto contatto con terra, piante, animaletti?  Ecco i vostri racconti.

I contributi di chi (pedagogisti, educatori ambientali, insegnanti, pediatri, giardinieri, genitori…) ha a cuore la relazione tra bambini e natura, per provare a ragionare sui tanti temi che l’educazione nella natura è in grado di sollecitare.

Una foto, un disegno, un video di pochi secondi, un pensiero, una considerazione, un’idea,… Un appunto veloce per non lasciare sfuggire la meraviglia che i bambini sanno regalarci quando giocano nella natura.

Libri, incontri, siti, bandi, documenti… strumenti e possibilità utili a far crescere e maturare le esperienze di educazione naturale.

C’è bisogno di esempi ed è importante rendersi conto che proprio nella scuola vicina hanno avuto una bella idea e sperimentato qualche allestimento utile a favorire le relazioni tra i bambini e la natura.

Recente
Commenti
Tags